Ultima modifica: 7 Giugno 2021

Musica a scuola

Imparare a stare in un coro, in una banda, in un’orchestra, significa imparare a stare in una società dove l’armonia nasce dalla differenza, dal contrappunto, dove il merito vince sul privilegio e il vantaggio di tutti coincide con il vantaggio dei singoli”

(Riccardo Muti)

L’indirizzo musicale è, come dice la parola stessa, un particolare indirizzo di studi nel quale è previsto lo studio di uno strumento musicale.L’insegnamento di uno strumento musicale nella scuola media prende il via in forma di sperimentazione in tutto il territorio italiano, negli ultimi anni ’70.Nel 1996 Il Ministero ricondusse al ordinamento tali corsi riconoscendo all’insegnamento strumentale il valore di una vera e propria materia di studio oggetto di valutazione.

Oggi l’indirizzo musicale è parte integrante del POF e per coloro che lo scelgono costituisce una disciplina a tutti gli effetti e sarà dunque una della prove dell’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione.

Il nostro Istituto ha attivato i corsi dell’indirizzo musicale nel 2005.

Le quattro specialità strumentali offerte dalla nostra scuola sono: chitarra, violino, pianoforte e flauto traverso.

La prova attitudinale

Come riportato nell’art.2  del D.M. 6 agosto 1999 n.201, l’ammissione degli alunni richiedenti all’Indirizzo musicale è subordinata al superamento di una prova orientativo-attitudinale predisposta dalla scuola.

Ester Aleo – classe – chitarra
Dario Burgarella – classe chitarra